Mostre e iniziative

Rivivi il passato del Genoa e del movimento calcistico in Italia con mostre espositive e iniziative dedicate.

Le iniziative del Museo del Genoa


  • 2007

    Nel 2018 è in programma la pubblicazione di un nuovo quaderno della Fondazione dedicato ai tabellini delle partite del Genoa.

  • 2008

    Nel 2008 viene realizzata la prima mostra “Football. L’età dei Pionieri (1898-1908)”, alla quale, con provvedimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del 25 giugno 2008, è riconosciuto il rilevante interesse culturale ex art. 48, c. 6, d. lgs. 42/2004 e art. 8, c.2, lett.f DPR 233/2007.

    La Presse, il Secolo XIX e Rai Trade, in collaborazione con il Museo, realizzano un cofanetto di 5 dvd dal titolo “La Grande Storia del Genoa”.

  • 2009

    L’8 settembre 2009 il Museo aderisce alle iniziative della Città di Genova restando aperto durante la Notte Bianca. Alla fine dell’anno il Genoa Club Bordighera per i suoi quarant’anni di vita con il patrocinio della Fondazione, pubblica la propria storia.

  • 2010

    Nel mese di luglio 2010, a Neustift, durante il ritiro della prima squadra, il Museo gestisce un proprio stand presso il villaggio del Genoa all’interno del quale, oltre ad uno spazio espositivo, vende i propri gadgets. Nello stesso tempo una sala del Museo viene dedicata alla proiezione, su maxischermo, di tutte le partite in trasferta, iniziativa che comprende anche la visita dello spazio museale. Dall’11 al 13 dicembre insieme al Genoa Società l’Ente partecipa al World Football Show presso la Fiera Rho Milano.

  • 2011

    Dal 2011 la collaborazione, tuttora attiva, con la casa Galata Edizioni cui presta materiale storico per realizzare l’album delle figurine ufficiali del Genoa e con la società Winning Spa partecipa alla creazione del diario ufficiale del Genoa cfc.

    Presso la Fondazione Casa America in collaborazione la Fondazione allestisce insieme alla Società UC. Sampdoria la mostra “Genoa, Sampdoria e l’America Latina” (2011) con relativo catalogo “Storie latino-americane di Genoa e Sampdoria”.

  • 2012

    Dal 2012 nasce un programma di laboratori didattici artistici e ludici (Notte al Museo), realizzati dalla grafica Gabriella Barresi, inerenti, in gran parte, alla storia del Genoa, oggi ancora più numerosi e vari. Vengono, inoltre, attivati i collegamenti con i canali social “Facebook”, “Instagram” e “Twitter” per pubblicizzare il Museo e le sue attività.

  • 2013

    Dal giugno 2013 l’Ente con il trasferimento di sede in via al Porto Antico condivide gli spazi con il punto vendita e la biglietteria del Genoa Società ed inizia la sua partecipazione a diverse iniziative, tra cui quella alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo condivisa dalla maggior parte dei Musei Italiani.
    Nel frattempo viene realizzata l’audioguida digitale per la visita degli spazi, in accordo con il Genoa cfc.
    Nel contesto dei festeggiamenti per il 120° anniversario della nascita del Genoa, il Museo e il Genoa celebrano quegli atleti che hanno contribuito a scrivere la storia del Grifone, dando vita alla prima Hall of Fame rossoblù. Per questo viene, anche, realizzata la mostra ‘Il Genoa e l’Arte’, ospitata dalla Galleria Rotta Farinelli di via XX Settembre, dove l’artista colombiano Federico Romero Bayter, ritrae, vari calciatori, con dipinti a tecnica mista.

    Alla fine dell’anno viene prestato ampio materiale iconografico per la realizzazione del video di Michele Buongiorno: Genova e il Calcio – Le due anime della Superba.

  • 2014

    La Fondazione, dal 2014, partecipa, poi, a due appuntamenti dedicati alla promozione e divulgazione culturale: il Festival della Scienza e la “Museum Week” e realizza un concorso destinato alla creazione della propria Hall of Fame in collaborazione con la Società Genoa cfc.
    Sempre nello stesso anno, alcune coppe esposte al Museo di proprietà del Genoa vengono prestate per l’inaugurazione di Mondo Milan. Mentre altri pezzi della collezione sono messi a disposizione della Federazione Italiana Gioco Calcio per la mostra “La Nazionale tra emozioni e storia. Un secolo di calcio azzurro” presso l’Auditorium di Roma.
    Infine viene realizzata una rubrica a puntate settimanali dedicata allo scudetto 1914-15 sul sito di Pianeta Genoa 1893.

  • 2015

    Nel maggio 2015, presso Palazzo Tursi, il Coni organizza una mostra storico-iconografica per le Società Centenarie in Liguria, dedicando uno spazio a Società e a Museo.

    In occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie nasce una nuova collaborazione con il Dadoblù di Boccadasse mirata ad allargare l’offerta didattica del Museo e nei suoi programmi si inseriscono discipline quali il teatro, la musica e la danza.

    Nel 2015 la Fondazione in collaborazione con la Società, il Comune di Genova, gli Instagramers Genova realizza un concorso fotografico su Instagram dal titolo “Genova è solo rossoblù!”, le cui fotografie sono destinate ad essere poi esposte negli spazi del Museo.

    Da giugno ad agosto il Museo partecipa al Centro Estivo per ragazzi, al Porto Antico, in collaborazione con la società Agorà. A febbraio 2016 la Fondazione con il Museo aderisce al progetto europeo “Urbact III Interactive Cities” insieme al Genoa CFC, al Comune di Genova e ad altre realtà museali della città.
    L’Associazione Italiana Calciatori apre a Genova, nel mese di settembre, la mostra temporanea “Eroi del Calcio. Storie di Calciatori”, in questa occasione l’Ente viene incaricato dal Genoa cfc di curarne gli spazi a loro dedicati.

  • 2016

    La Fondazione, nel 2016, ha sostenuto poi, grazie all’acquisto di generi alimentari, le famiglie genovesi in difficoltà, attraverso Music For Peace.

  • 2017

    Ad aprile 2017 è stato prestato diverso materiale iconografico per la realizzazione del film “Principe Libero” Bibi Film/ RAI Fiction dedicato a Fabrizio De Andrè e sul calciatore Gigi Meroni per la realizzazione di un dvd distribuito da Tuttosport/La Stampa/Guerin Sportivo. A settembre il Museo per la prima volta è stato inserito nel libretto Impararte 2017 realizzato dalla Fondazione Palazzo Ducale di Genova dedicata alla presentazione dell’offerta didattica delle scuole.
    In collaborazione con la Genoa Academy viene organizzata nei locali del Museo una grande festa di Halloween dedicata a tutti i bambini in compagnia della mascotte Artiglio.

  • 2018

    Per la stagione 2017/2018 il Museo sarà partner didattico del progetto “GENO\A la squadra della mia città”, elaborato dall’Associazione Club Genoani per le Scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria, in collaborazione con il Genoa cfc e tutte le componenti della Tifoseria Organizzata. I bambini delle scuole dovranno realizzare un breve video in cui dovranno emergere i valori della genovesità e genoanità attraverso immagini di vita quotidiana che evidenzino il legame tra città e squadra.

Sostienici

Diventa protagonista della nostra Storia.

Dona il tuo 5 X 1000 CF 01634160996