Chi siamo

La Fondazione Genoa 1893 è stata costituita il 7 marzo 2006 ed il 5 settembre ha conseguito il formale riconoscimento e la personalità giuridica.

La Fondazione


La Fondazione Genoa 1893 è stata costituita il 7 marzo 2006. Il successivo 5 settembre ha conseguito, con Decreto della Regione Liguria, il formale riconoscimento e la personalità giuridica.
La Fondazione è nata su iniziativa del Presidente del Genoa Cricket and Football Club, Enrico Preziosi, in una fase delicata nella storia della società, traendo spunto e profitto dalle vicende contingenti, come reazione della comunità genoana e a garanzia per il futuro.
L’Ente è una “Fondazione di partecipazione”: gli aderenti, che sottoscrivono contribuzioni nelle diverse forme previste dallo Statuto, possono esprimere il loro voto per la nomina di membri del Consiglio di Indirizzo, che concorre a sua volta alla nomina del Consiglio di Reggenza.
La Fondazione ha ricevuto dal suo fondatore una dotazione iniziale consistente in una somma di denaro, nonché nelle azioni rappresentative del 25% del capitale sociale del Genoa-Società con la garanzia di preservarne l’integrità del capitale sociale per dieci anni a seguito del venir meno della suddetta garanzia, le azioni sono state retrocesse, garantendosi così la Fondazione un ricavo idoneo a concorrere alla sopravvivenza sua e del Museo per i prossimi anni.

Bilancio Sociale


I seguenti dati vengono pubblicati allo scopo di agevolare le Pubbliche Amministrazioni interessate nell’ottemperanza degli obblighi di legge in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni.
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017

Rendicontazione 5X1000


I seguenti dati vengono pubblicati nell’ottemperanza degli obblighi di legge relativi alla disciplina dell’istituto del cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015

La Mission

1
Promuovere tra le nuove generazioni la crescita delle comunità dei sostenitori del Genoa e lʼidentificazione nei valori della sua tradizione sportiva e socio culturale;
1
Curare la raccolta di documentazione e materiali e promuovere ricerche sulla storia del Genoa, anche nel contesto della storia della città di Genova e di quella del gioco del calcio in Italia, perseguendone la divulgazione anche mediante lʼallestimento, la gestione e lʼampliamento del Museo della Storia del Genoa e dellʼArchivio Storico del Genoa;
1
Promuovere nel mondo giovanile ligure e presso le categorie svantaggiate o disagiate iniziative e strumenti di educazione dellʼinteresse e della partecipazione al calcio – come spettacolo, come pratica e come momento di aggregazione sociale e di promozione della condizione giovanile – secondo valori di sportività, lealtà e civiltà;
1
Promuovere la pratica del calcio giovanile e dilettantistico in Liguria e in particolare la ricerca e la formazione, sportiva ed educativa, di giovani talenti;
1
Promuovere iniziative di studio e di proposta riformatrice dellʼordinamento sportivo italiano, con particolare riguardo a quello del calcio;
1
Collaborare con il Genoa Società (attualmente denominato Genoa Cricket and Football Club S.p.a.), quale entità esponenziale degli interessi diffusi della comunità genovese e dei sostenitori del Genoa, assistere e sostenere detta Società, mantenendo una costante informazione sullʼattività e sulla gestione di questa, e favorendone la crescita sportiva;
1
Promuovere attività ed iniziative culturali nel campo dello sport, dello studio e della divulgazione della storia, nonché della valorizzazione del territorio ligure.

Sostienici

Diventa protagonista della nostra Storia.

Dona il tuo 5 X 1000 CF 01634160996

Le iniziative di Fondazione Genoa


  • 2006

    Nel luglio 2006 è stato organizzato in collaborazione con la Facoltà di Giurisprudenza di Genova il convegno “Quale riforma per il calcio” e a dicembre è nata la collana editoriale “Quaderni della Fondazione” con la sua prima pubblicazione “Essere Genoani”. Sempre nello stesso anno la Fondazione si è dotata di un proprio sito web www.fondazionegenoa.com.

  • 2007

    Il 2007 la vede partecipare alla costituzione dell’Associazione Genoa Cricket 1893 sostenendone, per un periodo, i costi ed avviare un progetto per il calcio giovanile dilettantistico in collaborazione con le società Amicizia Lagaccio, CerialeCisano, Corte 82, Nuova San Fruttuoso.
    A seguire, nello stesso anno, in armonia con i suoi scopi statutari, è tra gli enti promotori del Corso di Perfezionamento in “Diritto dello Sport Professionistico” istituito dall’Università degli Studi di Genova. Segue l’uscita del secondo volume di “Quaderni della Fondazione” con la pubblicazione “Il destino nelle mani” e in collaborazione con la casa editrice De Ferrari è dato alle stampe un cofanetto di 3 volumi dedicati alla storia del Genoa dal titolo “La leggenda genoana”.

  • 2008

    Nel 2008 è pubblicato un nuovo Quaderno della Fondazione fuori collana, il “Dizionario illustrato dei giocatori genoani” di Davide Rota e la Fondazione collabora all’organizzazione della festa del 115 anno del Genoa cfc sostenendone parte dei costi. Ad ottobre poi partecipa al convegno organizzato presso il Palazzo della Borsa di Genova dal titolo “Lo sport e la Grande Guerra” e attraverso il proprio sito apre un servizio per la rassegna stampa giornaliera della squadra.
    A fine anno il pittore Flavio Costantini realizza una serigrafia dal titolo “Genoa: il cuore della città”, con tiratura limitata a 500 esemplari firmati e numerati a mano dall’artista.
    Segue la pubblicazione del terzo volume di “Quaderni della Fondazione” con il volume del giornalista Gessi Adamoli dal titolo “Le mie figurine rossoblù. Trent’anni di Genoa vissuti in prima persona”.

  • 2009

    Nel giugno 2009 viene creato, nei locali della sede, ed aperto al pubblico il Museo della Storia del Genoa che ottiene con provvedimento ministeriale il riconoscimento del rilevante interesse culturale ex art. 48, c. 6, d. lgs. 42/2004 e art. 8, c.2, lett.f) DPR 233/2007.
    Il 30 aprile 2009 l’Ente partecipa presso la Facoltà di Scienze Motorie all’Università di Torino al seminario “Gli esordi (1893-1915) della squadra maestra del calcio in Italia”.

  • 2010

    Nel 2010 viene affidato ad uno gruppo di architetti uno studio di fattibilità per la ristrutturazione dello Stadio “Luigi Ferraris”. Con Costa Art, stamperia di Salita Santa Caterina (Genova) si realizza una serie di fotografie artistiche, riportate su tela, ispirate alla storia del Grifone. L’attore comico genovese Carlo Denei pubblica, nello stesso anno, patrocinato dalla Fondazione, il volume “Dove osano i grifoni” edito da A&A nel mese di dicembre, cui seguirà una seconda uscita dal titolo “Gocce di Genoa su di noi”.

  • 2011-2015

    Dal 2011 al 2015 la Fondazione fa dono di libri, magneti ed altri gadgets ad Emergency per la sua rituale vendita natalizia. Prende il via nel 2011 l’iniziativa “Locali Amici della Fondazione”, che vede la collaborazione, a scopo ricreativo tra l’Ente ed alcuni spazi genovesi e liguri.

    Il 31 maggio 2012, in accordo con l’Associazione Amici della Chiesa Anglicana, la Fondazione e il Genoa cfc permettono l’esposizione, nei locali della Chiesa, della Coppa Fawcus in occasione dei festeggiamenti del Giubileo di Diamante della Regina Elisabetta II.

    Con l’appoggio del Comune di Genova viene intanto permessa l’installazione di cinque cartelli segnaletici, all’esterno dell’area Porto Antico per indicarne l’ubicazione esatta.
    In omaggio a Sir J.R. Spensley (1867-1915), pioniere inglese del football, nel centenario della sua scomparsa, la Fondazione organizza nelle sue sale un convegno dal titolo “One special gentleman in Genoa” in collaborazione con il Centro Studi Mario Mazza e con la partecipazione del Console di Gran Bretagna.
    Infine il Comitato Storico interviene alla conferenza di presentazione del volume “Quando vinceva il Quadrilatero. 1908-1928: gli anni d’oro del calcio piemontese” presso la Loggia di San Sebastiano ad Ovada.

  • 2016

    Nel 2016 la Fondazione e l’Associazione Spensley realizzano la maglia storica dell’ex calciatore Franco Ferrari e si apre una rubrica settimanale, in collaborazione con il sito Genoa News, dal titolo “Il Grifone racconta” dedicata ai giocatori del Genoa che ne hanno fatto la storia.
    Il Rotary Club di Novi Ligure nel mese di ottobre invita il Comitato Storico della Fondazione a tenere nella sua sede la conferenza “Le relazioni anglo-genovesi e le origini del football a Genova” e sempre
    nello stesso periodo l’artista genovese Nicola Montera realizza per la Fondazione una serie di illustrazioni grafiche con tecnica mista, in edizione limitata, numerate e autografate.

    Ad ottobre la Fondazione ha partecipato a due convegni sulle tecnologie per i Beni Culturali: il primo presso il Real Collegio di Lucca e il secondo presso il Piccolo Teatro di Milano.
    A fine anno l’Ente inizia una nuova collaborazione con la ditta “Handmade Emanuela” per la realizzazione di capi rossoblù in maglia e realizza in collaborazione con l’Associazione “Per Staglieno Onlus” l’iniziativa “Rendiamo omaggio alla Storia”, un giro guidato presso il Cimitero Monumentale di Genova sulle tombe di personaggi illustri genoani (calciatori, presidenti, cantanti, attori etc).

  • 2017

    Nel 2017 con il Municipio Val Bisagno l’Ente provvederà all’installazione di due pannelli storico-descrittivi alle estremità del Ponte Carrega, luogo storico per la Città e per la storia della squadra.

  • 2018

    Nel 2018 è in programma la pubblicazione di un nuovo quaderno della Fondazione dedicato ai tabellini delle partite del Genoa.