“Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza” – Gli anni Venti del Genoa

“Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza” – Gli anni Venti del Genoa

In occasione della mostra “Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza”, che aprirà sabato 5 ottobre 2019 a Palazzo Ducale, il Museo del Genoa ha organizzato, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, un percorso guidato all’interno della Palazzina San Giobatta.

La mostra di Palazzo Ducale si concentra sul decennio degli anni Venti analizzando il clima generale di incertezza determinato dagli effetti della Grande Guerra, della difficile transizione economica e delle rilevanti trasformazioni sociali e culturali. L’inquietudine di quegli anni si riflette in pieno nelle ricerche artistiche, caratterizzate da una straordinaria varietà linguistica e termometro di un’epoca convulsa, complessa e indeterminata.

Lo stesso periodo fu per il Genoa un momento di grandezza: era una delle squadre più famose e blasonate dell’epoca, aveva numerosi tifosi in tutta Italia e in Argentina dove erano migrati molti genovesi. Fu proprio il Genoa degli anni Venti ad organizzare una tournée in Sud America, in Argentina e Uruguay, dove giocò contro le rispettive selezioni nazionali. 
Il percorso guidato, organizzato dal Museo del Genoa, è stato sviluppato per raccontare il periodo e i protagonisti del mondo rossoblù degli anni Venti, un momento storico contemporaneamente così distante e così vicino all’oggi. All’interno del percorso sono presenti numerosi cimeli di quel periodo, come la statua “Goalkeeper”, opera dello scultore Francesco Messina (1927), ispirata a e De Prà e il vaso pochette realizzato nel 1924 dal maestro ceramista Francesco Mazzotti di Albisola, raffigurante un ‘uscita di De Prà durante un incontro tra la Nazionale Italiana e la Nazionale Spagnola.
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!