Ciclo conferenze “Scienza e sport”

Ciclo conferenze “Scienza e sport”

“Scienza e sport” è il titolo di un ciclo di conferenze che gli “Amici del Festival della Scienza” propongono, assieme al Genoa Cricket and Football Club e alla Fondazione Genoa 1893, nel percorso di avvicinamento al Festival 2018 che si tiene nell’anno in cui il club genovese, il più antico d’Italia, compie 125 anni.

Un calcio alle statistiche: come i numeri cambiano l’analisi e il racconto del football”

Immutato per circa un secolo, il rapporto tra calcio e numeri ha subito una profonda rivoluzione negli ultimi 10 anni. L’invasione dei dati ha colpito anche il gioco del pallone modificando in profondità l’interpretazione delle partite e la valutazione delle prestazioni, aprendo anche nuove possibilità di racconto dell’evento sportivo.

11 maggio alle ore 17,30
Palazzo Imperiale, piazza Campetto 8/a – Genova
relatore Raffaele Mastrolonardo
introduce Tonino Bettanini

                                                                    Ingresso libero

Raffaele Mastrolonardo è cofondatore di Effecinque, agenzia giornalistica specializzata in formati digitali innovativi. Dal 2001 ha scritto e scrive di tecnologia per media italiani e internazionali, di carta e digitali. Tra questi: Corriere della Sera, Wired Italia, SKY Tg 24, ZDNet, Focus, GQ Italia, Donna Moderna.
Dal 2012 si occupa di data journalism, sia come giornalista che come docente. E’ co-autore di Slot Invaders e l’Italia delle slot, inchieste basate sui dati sulla distribuzione delle slot machine pubblicate su testate nazionali (Wired) e locali (Il Secolo XIX, Quotidiani del Gruppo GEDI). Dal 2014 al 2017 ha curato una rubrica su dati e sport per il sito del mensile GQ Italia. Attualmente è docente del corso (Data) Journalism Class che si tiene a Milano ogni mese presso la Microsoft House.
E’ co-autore del libro La Scimmia che Vinse il Pulitzer. Storie, avventure e (buone) notizie dal futuro dell’informazione (Bruno Mondadori, 2011).